Credito d’imposta su investimenti pubblicitari

Irradiazione della carne
19 luglio 2017

Vuoi moltiplicare i tuoi clienti e pagare meno tasse? Fai pubblicità sulla stampa specializzata.

Introduzione del credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari incrementali:

• il credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari incrementali è un significativo incentivo fiscale per gli investitori pubblicitari

• consiste in un contributo pari al 75% del valore incrementale (ossia superiore almeno dell’1% rispetto all’anno precedente) degli investimenti effettuati in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica (e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali); tale contributo sale al 90% nel caso in cui gli investitori siano piccole e medie imprese, microimprese e start-up innovative

• il meccanismo è molto semplice: è sufficiente incrementare nell’anno in corso di almeno l’1% i propri investimenti pubblicitari sui medesimi mezzi

• il contributo sarà riconosciuto nel 2018 e sarà relativo a tutti gli investimenti pubblicitari incrementali effettuati a partire dal 24 giugno 2017 (data di entrata in vigore della legge)

• entro 120 giorni dalla data di entrata in vigore della legge, ossia entro il 24 ottobre, è prevista l’emanazione di un apposito Dità, dei criteri di attuazione e di eventuali limiti complessivi di spesa, di cui sarà nostra premura dare informazione.

Fonte: ANES